Descrizione gioco

Slot machine. In due parole può essere tranquillamente compresso un intero mondo, fatto di grandi emozioni, di vincite miliardarie e a volte – purtroppo – anche di fregature e di truffe. Ma nella maggior parte dei casi, l’attesa e la fiducia nei confronti dei rulli che girano trovano tutto lo spazio che serve per far divertire e per fare appassionare migliaia di giocatori, che puntano sull’esito di uno spin per provare a vincere somme di denaro importanti.

La storia delle slot machine ha radici lontane, partendo dai celebri totem che hanno affollato da anni gli esercizi commerciali di ogni città. Poi c’è stata la tanto attesa evoluzione che ha portato prima alle macchinette computerizzate e poi alla possibilità di giocare online. In quest’ultimo caso è stata offerta anche la grande possibilità di giocare alle slot machine gratis, in modo da fare pratica in maniera gratuita prima di tentare il grande salto.

Andiamo dunque a vedere come le slot machine sono diventate argomento principale in svariate discussioni, ma anche e soprattutto fonte di intrattenimento per migliaia di giocatori. Fermo restando che bisogna sempre giocare in maniera responsabile e senza esagerare.

Dai rulli ai computer

Le prime slot machine apparse sul mercato funzionavano grazie all’aiuto delle bobine che facevano girare i rulli. Era tutto meccanico, non c’era niente di computerizzato e tecnologico. Le slot erano alimentate dalla corrente elettrica come oggi, ma non era possibile controllarle attraverso i sistemi che al giorno d’oggi sono diventati addirittura obbligatori, a causa in particolare dei tentativi di truffe.

Dopo pochi anni, vista anche la scarsa probabilità di vincita in base alla quantità di denaro da investire, venne aumentato il numero di simboli che apparivano sui rulli. Si potevano dunque ottenere montepremi più alti, ma le probabilità di vincita erano decisamente più bassi. Anche se ben presto ci si rendeva conto che il futuro bussava alla porta delle slot machine, tanto che ben presto sarebbe arrivata la tanto attesa evoluzione.

E allora ecco che negli Anni 80 apparivano le prime slot machine computerizzate. Venivano inseriti i primi componenti elettronici pre-programmati, ma ben presto si sarebbe passati ai software chiusi e proprietari, necessari per evitare contaminazioni nei software stessi. L’elettronica avrebbe così stabilito in maniera casuale l’esito dello spin, e in questo modo la probabilità di vincita sarebbe aumentata in maniera esponenziale.

Si arriva all’online

Con la nascita dell’RNG, ovvero il generatore casuale di numeri, il giro dei rulli sarebbe diventato davvero prestato al caso e a ciò che viene prodotto dall’hardware. Ben presto le slot machine sarebbero diventate un tutt’uno con la tecnologia, finché non si è arrivati allo step successivo, ovvero lo sbarco delle slot nei siti online. Era possibile giocare allo stesso contenuto dei totem, ma semplicemente seduti da casa davanti al proprio computer.

Tutto ha avuto inizio nel Regno Unito ma ben presto il fenomeno delle slot machine online sarebbe stato diffuso in tutto il mondo. Passando ovviamente prima dagli Stati Uniti, ma ben presto anche l’Italia, con l’arrivo del nuovo millennio, avrebbe visto il proliferare di piattaforme per il gaming online. Dunque sarebbe ben presto stato possibile veder girare i rulli direttamente da casa, ovviamente con la presenza dei software realizzati ad hoc.

Così le video slot machine online hanno fatto il loro ingresso nelle case di tutto il mondo. Si è ben presto passati a titoli con grafiche accattivanti e la possibilità di ottenere svariati bonus, ma anche le slot dallo stile e dalla grafica retro hanno continuato a far capolino anche nei casino online più giocati e importanti al mondo. Il tutto in nome del progresso, ma anche e soprattutto dell’amore e della passione a tiratura mondiale nei confronti delle slot machine.

Anche perché, diciamocela tutta: online o da totem non fa differenza, le slot machine sono una vera e propria passione!

Ti potrebbero interessare

Lascia un commento